Fiera del lavoro Job’in: un pass per il futuro dei giovani

L'occupazione giovanile è al centro dell'azione della cooperazione tuniso italiana per lo sviluppo del Paese.

In questo contesto, l'ONG italiana CIES in collaborazione con l'Unione tunisina di solidarietà sociale UTSS, la Camera di commercio tuniso italiana (CTICI) e l'Agenzia nazionale del lavoro (ANETI), hanno organizzato mercoledì 23 ottobre 2019 a Tunisi la prima edizione della fiera del lavoro "Job'in: Pass per lavoro".

Quest'evento fa parte del progetto PINSEC "Giovani, donne e migranti: percorso di inclusione sociale ed economica in Tunisia", finanziato dall'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (AICS). La fiera ha riunito circa 30 aziende in cerca di competenze in diversi settori, e oltre 300 persone in cerca di lavoro.

L'obiettivo di questo incontro era consentire a circa cinquanta candidati la possibilità di accedere ad un posto di lavoro, a seguito del colloquio riuscito con le imprese presenti.

Allo stesso tempo, a margine degli incontri B2B tra aziende e candidati, è stato organizzato un panel sul tema "Best practice innovative nell'abbinamento di offerte di lavoro e richieste" a beneficio dei visitatori della fiera.

Occorre sottolineare che i candidati che sono stati preselezionati, nella fase precedente all'evento Job'in, hanno beneficiato di una preparazione alla formazione per il colloquio di lavoro, nel periodo tra il 14 al 18 ottobre 2019 presso il Dar El Ourabi HUB di Manouba. Un'assistenza fornita da un gruppo di esperti dell'Agenzia nazionale del lavoro.

Lo scopo di questa formazione era aiutare i candidati a presentare meglio i loro percorsi di carriera attraverso diverse simulazioni di interviste e ad essere più a loro agio nell'interagire con i recruiter.

Inoltre, i candidati selezionati a seguito del colloquio di lavoro potranno seguire nei prossimi giorni un corso di formazione in Soft-Skills che mira a fornire competenze di base nella comunicazione interpersonale in tutte le circostanze e le loro abilità nella gestione dei conflitti e nella gestione dello stress.

 

Alcuni dati utili a seguito della fiera

32 aziende registrate all'evento, tra cui

15 settori di attività italiani (22 profili e 83 postazioni di lavoro) tramite CTICI

9 aziende tramite AHK CORP (36 profili e 50 postazioni)

8 tunisine (32 profili e 85 postazioni)

Più di 90 profili ricercati e più di 250 posti vacanti.

Abbiamo ricevuto 810 domande: 394 uomini e 416 donne (52%)

 

 

 

Posted in Uncategorized.