partners

L'AICS di Tunisi, nella realizzazione delle iniziative finanziate dalla Cooperazione italiana, si avvale di una fitta rete di partner locali, internazionali e della società civile. Tra questi le istituzioni e i ministeri tunisini coinvolti nelle iniziative progettuali rappresentano senz'altro degli interlocutori privilegiati, come il Ministero dello Sviluppo, degli Investimenti e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell'Agricoltura e il Ministero dell'Industria.

Nell'universo della società civile, partner rilevanti dell'AICS Tunisi sono le ONG italiane, tra cui ARCS, CIES, CEFA, CESVI, COSPE, CIHEAM, ICU, ELIS, CIR, Emergenza Sorrisi. Rilevante è inoltre l'apporto, sulle iniziative afferenti al canale multilaterale, degli organismi internazionali e delle agenzie delle Nazioni Unite. Tra queste meritano menzione il PAM, l'UNICEF, l'UNDP, UNIDO, UNOPS, WHO, OIM, IDLO, ILO, Banca mondiale, FAO.

Stanno poi acquisendo sempre più importanza le partnership legate alla cooperazione decentrata che coinvolgono direttamente le regioni e i comuni italiani (come la Sardegna, la Toscana e il comune di Fano) e quelle afferenti alla cooperazione delegata, di cui l'Unione europea rappresenta il punto di riferimento.