Cerimonia di consegna attestati di formazione in pasticceria tradizionale a base di dattero a favore di 10 giovani donne di Hamma du Djerid

Nell’ambito del “Progetto pilota di promozione socio-economica in un quadro di sostenibilità ambientale e di difesa e valorizzazione della biodiversità di un’oasi marginale del sud-ovest tunisino”, finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e realizzato da Persone Come Noi a El Hamma du Djerid, nel Governatorato di Tozeur, mercoledì 28 ottobre 2020 presso l’Ecole Hoteliere di Tozeur si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati del corso di formazione in pasticceria tradizionale a base di dattero.

Il corso, della durata di tre mesi, realizzato presso la medesima Ecole Hoteliere di Tozeur, ente formativo certificato a livello nazionale, è stato modulato su sessioni teoriche e pratiche, realizzate nel massimo rispetto delle norme di sicurezza anti Covid-19 e ha beneficiato 10 giovani donne di El Hamma du Djerid.

Alla cerimonia, nel pieno rispetto delle regole di distanziamento sociale, hanno partecipato i referenti delle varie istituzioni e partner di progetto, nello specifico dell’AICS di Tunisi, lo Chef del Consiglio Municipale di El Hamma du Djérid, controparte di progetto, i Delegati di El Hamma e di Tozeur e il rappresentante del CTV-CRDA di Tozeur.

Tale corso si inserisce nel più ampio quadro di formazioni, assistenza e accompagnamento previste dal progetto a favore di uomini, donne e giovani dell’area, finalizzato alla creazione di una cooperativa per la commercializzazione dei prodotti locali, freschi e trasformati. Più nello specifico si inquadra nell’ambito dell’azione di recupero e sviluppo delle produzioni artigianali tradizionali collegate ai prodotti secondari della palma, al fine di accrescere la produttività marginale dei palmeti, prevedendo differenti formazioni interdisciplinari e l’inserimento delle produttrici nella cooperativa di commercializzazione.

Il progetto multisettoriale punta alla valorizzazione della biodiversità agraria dell'oasi di El Hamma, area fortemente vocata alla coltivazione del dattero, promuovendo la  gestione policolturale dell'oasi favorendo la coltivazione di ortaggi e alberi da frutta, attivando percorsi di valorizzazione delle varietà locali di dattero anche attraverso la trasformazione dolciaria e la lavorazione artigianale delle foglie e rafforzando le potenzialità turistiche dell’area attraverso la realizzazione di un  inventario del patrimonio naturalistico, storico ed artistico, la predisposizione di un circuito turistico con recupero del patrimonio termale, il recupero delle produzioni artigianali tradizionali e la realizzazione di un punto di informazione turistica e di vendita dei prodotti locali.

 

 

 

Posted in .